• Italiano (IT)
  • English (UK)
Contattaci: +39.0266043166 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info Commerciali: 800.180.700
Contattaci: +39.0266043166 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info Commerciali: 800.180.700
blog_soteha_7
Aggiornati insieme a noi
Slider
Marketing e colori: come funzionano?

Marketing e colori: come funzionano?

Martedì, 03 Aprile 2018 00:00 Scritto da
Pubblicato in Marketing - Mobile
Il 94% delle informazioni che riceviamo ogni giorno sono visive e per interpretarle il nostro occhio impiega appena una frazione di secondo. Questo significa che ciò che vediamo online o sui cartelloni viene da noi metabolizzato in un tempo brevissimo. Per comprendere scritte e messaggi potremmo avere bisogno di qualche secondo in più, ma qual è la cosa che notiamo veramente subito in un’immagine? I suoi colori.

Il colore è un elemento fondamentale del codice visivo che ci aiuta a comprendere ciò che ci succede intorno. Sin da piccoli ci vengono dati degli input precisi per orientarci nella realtà grazie ai colori. Pensate al verde e al rosso dei semafori: anche i bambini riconoscono che uno significa “via libera” e l’altro “stop”.
Ecco allora perché i colori sono fondamentali nel marketing, nella grafica e nel design. Il loro ruolo è molto importante soprattutto nella creazione di un logo e di una strategia di comunicazione, proprio perché hanno un forte impatto sulla nostra mente e possono cambiare le sensazioni che proviamo riguardo un prodotto o un servizio. Questo si traduce per forza di cose in un effetto diretto nel processo decisionale.
Non dimentichiamo poi gli effetti sul brand recall: nonostante la miriade di loghi esistenti, siamo capaci di identificarne uno in particolare anche solo grazie ai suoi colori distintivi. Il rosso e il giallo insieme ci fanno pensare subito a McDonald’s, lo stesso vale per il colore dei pacchetti di Tiffany’s (che tra l’altro ha addirittura registrato il suo colore proprio come Blu Tiffany).

Di conseguenza, visto quanto abbiamo detto, devi farti alcune domande chiave:
  1. Quale messaggio trasmettono i colori del mio brand?
  2. Come influenzano il mio brand dal punto di vista del marketing?
  3. Quali colori possono risultare più attraenti per il mio target e quali no?
  4. I colori che ho scelto sono in linea con la mia immagine?
Mentre ci pensi, parliamo di colori e marketing.

Il colore nel marketing

Il colore nel marketing ha due scopi:
  1. Aiuta a distinguersi e a rimanere impressi nella mente degli utenti
    Secondo uno studio dell’Università di Loyola, nel Maryland, il colore aumenta il riconoscimento del brand fino all’80%.
  2. Comunicando informazioni, innesca delle risposte emotive inconsce
    Quindi, capendo quale colore innesca quali risposte, puoi usarlo a tuo vantaggio per muovere i clienti nella direzione che preferisci e incrementare il tuo profitto.
A livello di numeri, ben l’85% di coloro che comprano online decidono cosa comprare in base al colore, sia del prodotto che del sito in generale. Per questo motivo particolare attenzione viene posta rispetto al colore della Call-to-Action, come il pulsante “Acquista”.
C’è da dire che però non tutti rispondiamo ai colori nello stesso modo preciso: ognuno può interpretarli in modo più o meno diverso in base anche alla propria esperienza.
I colori poi hanno anche diverse connotazioni e significati a seconda delle culture e delle religioni; un aspetto da considerare nel caso il tuo pubblico di riferimento sia globale. Per esempio il viola che, come vedremo tra poco, di base rappresenta il lusso e la nobiltà, in Thailandia richiama il lutto. Al tuo reparto marketing toccherà quindi informarsi sul paese al quale rivolgi la tua campagna. Tanti infatti sono i brand che adattano i loro colori in base al paese in cui vanno ad operare. Possiamo fare un esempio ancora con Mcdonald’s: in genere il suo colore è il rosso, ma in Italia e altri paesi, dove l’attenzione al consumo di alimenti sani sembra maggiore, il fast-food opta per un sito dove predomina il verde (che di base richiama alla natura e all’ecosostenibilità) per aumentare l’accettabilità del proprio brand.

Ma quindi cosa esprimono i diversi colori?

  • Rosso
    Il rosso è un colore primario, forte; non a caso viene associato con la potenza, la velocità e il pericolo. Il rosso comunque ha anche connotazioni positive, come colore che rappresenta l’amore e anche che stimola l’appetito. Funziona bene nel settore tecnologico e nell’intrattenimento: Netflix e Nintendo sono un esempio lampante.
  • Arancione
    L’arancione è un colore vivace ed evoca urgenza, caratteristica che lo rende adatto per le Call-to-Action. È anche un colore “divertente”, che richiama all’azione e al gioco: non a caso è il colore di Nickelodeon’s e viene usato molto anche nel mondo dello sport.
  • Giallo
    Il giallo si ritiene stimoli la serotonina (il neurotrasmettitore che ti fa essere di buonumore), oltre a richiamare il sole e l’ottimismo. Dall’altra parte però il giallo è anche un colore che ricorda il pericolo. Rimane comunque un colore acceso, quindi capace di farsi notare anche in mezzo ad altri.
  • Blu
    Il blu trasmette un senso di coerenza e affidabilità, e infatti viene usato da molti brand e grosse aziende per ispirare ai propri clienti fiducia e professionalità: Facebook, Dell, Intel, Ibm, solo per citarne alcuni. È un colore che trasmette calma e serenità, e infatti è universalmente associato alla pace e all’armonia.
  • Nero e viola
    Più il tono è scuro, più è lussuoso: questo dice la psicologia del colore. Nero e viola evocano l’eleganza, il potere, il lusso e vengono usati proprio da tutti quei brand di livello alto che vogliono veicolare queste sensazioni.
  • Verde
    Il verde riflette l’idea di natura, primavera, benessere. Viene usato infatti da compagnie che operano con l’ambiente o che vogliono far intendere l’uso di prodotti naturali e organici.

Quali colori scegliere?

Per prima cosa devi capire a chi ti rivolgi: solo in questo modo potrai capire quale colore è il migliore per il tuo target.
In primis dovrai scoprire quale percentuale del tuo pubblico è maschile e quale femminile (lo puoi fare con Google Analytics). Uno studio di Joe Hallock, con oltre 200 persone coinvolte, ha appurato infatti che le preferenze cambiano a seconda del sesso. Se gli uomini preferiscono i colori vivaci e le palette monocrome, alle donne piacciono più i colori pastello. Il colore amato da entrambi è invece il blu. Esempio pratico: pensa a due business, uno di outdoor e uno per la cura del neonato. Quale dei due avrà i toni pastello e quale cercherà invece di trasmettere energia?
Dal punto di vista del marketing, i colori che portano i tassi di conversione più alti sono quelli vivaci, primari e secondari: rosso, verde, arancione, giallo. I colori più scuri, di contro, hanno tassi di conversione molto bassi. Cerca quindi di evitare il nero, il grigio, il marrone, il viola e simi per le tue Call-to-Action. Pensaci, il riquadro “Acquista” di Amazon di che colore è?
Il colore del  packaging e  del prodotto condizionano la percezione dei tuoi clienti, anche per quanto riguarda prezzo e qualità. Persino il grado di saturazione del colore influisce, perché chiaramente quelli più accesi catturano di più l’attenzione. Hai pensato a che colore è il riquadro di cui parlavamo prima?

L’uso corretto dei colori è quindi fondamentale. Può (anzi deve) supportare e amplificare la brand awareness del tuo prodotto, migliorare la user experience dei tuoi clienti e aumentare le tue conversioni.

Qui in Soteha ci occupiamo anche di Marketing, clicca qui per saperne di più!

Arianna Bertera

Content Writer - Studio Lettere Moderne, scrivo per Soteha e parlo sempre.

Indirizzi e contatti

Via Zucchi, 39/C 20095 - Cusano Milanino (MI)
Ingresso Via Zucchi 39 G - Int. 3
tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOTEHA S.r.l. Socio Unico
Sede legale: Via Ticino, 6
20095 Cusano Milanino (MI)
CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
Capitale sociale € 20.000,00
P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

Partner
Contact & Addresses

Via Zucchi, 39/C 20095 Cusano Milanino (MI)
tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOTEHA S.r.l. Socio Unico
Sede legale: Via Ticino, 6
20095 Cusano Milanino (MI)
CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
Capitale sociale € 20.000,00
P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

Varie
Informativa sulla privacy
Informativa sui cookie
Mappa del sito
Glossario
Partner
Indirizzi e contatti

Via Zucchi, 39/C 20095 - Cusano Milanino (MI)
Ingresso Via Zucchi 39 G - Int. 3
tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOTEHA S.r.l. Socio Unico
Sede legale: Via Ticino, 6
20095 Cusano Milanino (MI)
CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
Capitale sociale € 20.000,00
P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

Partner
ZUCCHI39 LOFT TECHNOLOGY