• Italiano (IT)
  • English (UK)
Contattaci: +39.0266043166 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info Commerciali: 800.180.700
Contattaci: +39.0266043166 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info Commerciali: 800.180.700
blog_soteha_7
Aggiornati insieme a noi
Slider
La regola dei 59 secondi

La regola dei 59 secondi

Giovedì, 31 Maggio 2018 08:29 Scritto da
Pubblicato in Web Design
Per quanto tempo gli utenti rimangono sul tuo sito Web prima di cliccare la freccia “indietro” in alto a sinistra?Secondo la Nielsen Norman Group, la maggior parte degli utenti se ne va in meno di un minuto. Quindi, il tempo che hai per catturare l’interesse dei tuoi utenti è molto poco. David Zheng l’ha soprannominata "la regola dei 59 secondi".
In sostanza, se non hai generato interesse in questo breve span di tempo, probabilmente non lo genererai proprio.
Ma come catturare l’attenzione di qualcuno in così poco tempo? Lavorando sui principali motivi per cui gli utenti lasciano il tuo sito web.
I fattori che entrano in gioco in questo caso, per misurare i progressi, sono la frequenza di rimbalzo e il tempo medio passato sulle pagine.

Perché dovresti preoccuparti della tua frequenza di rimbalzo?

La frequenza di rimbalzo misura a grandi linee la qualità generale della tua pagina web e puoi trovare quella relativa al tuo sito sulla dashboard di Google Analytics.
È un indicatore che stima la percentuale di visitatori che si limitano a visitare una sola pagina del sito web in cui sono atterrati. Il termine "rimbalzo" indica appunto questo, che l'utente arriva sul sito e rimbalza subito via.
Un'elevata frequenza di rimbalzo può avere tre diverse interpretazioni:
  1. La qualità della pagina è bassa. Non c'è nulla di invitante da affrontare.
  2. Il pubblico non corrisponde allo scopo della pagina e quindi se ne va.
  3. I visitatori hanno trovato le informazioni che stavano cercando.

Anche se un'alta frequenza di rimbalzo non è sempre negativa, di solito è un segno che qualcosa è rotto o non funziona. In generale invece una bassa frequenza di rimbalzo significa che le cose stanno andando bene.
Da settore a settore varia, quindi considera di dover spendere qualche ora a ricercare lo standard relativo alle attività come la tua.
In sintesi, frequenza di rimbalzo uguale quanti utenti arrivano e se ne vanno.
Rimane da indagare il motivo per cui questo accade.
Ecco tre papabili ragioni:

1. Gli utenti abbandonano il tuo sito perchè non si rivela un'esperienza piacevole.

Concentrarsi sul web design è importante: perché? Perché un “brutto” sito allontana i visitatori.
Immagina un sito con troppe opzioni o con un eccessivo tempo di caricamento, quanto tempo ci navigheresti prima di dirgli addio?
Un sito mal progettato, dispersivo, confusionario e con tempi di caricamento non ottimizzati significa un aumento della frequenza di rimbalzo.
Ma non è tutto. A fare la differenza sono anche piccole cose come il font o le tue copy.
Un capitolo a parte va dedicato ai contenuti.
Per esempio, i tuoi visitatori potrebbero dare un'occhiata alla data dei tuoi post: se questi non sono aggiornati, è probabile se ne vadano.
Ad essere ancora più importante è la qualità di ciò che scrivi sul tuo sito. Il tuo pubblico si aspetta che tu sia almeno competente, se non addirittura un esperto, nella tua materia.
I tuoi contenuti trasmettono la tua esperienza? Se non lo fanno potresti avere un problema.
Non dimenticarti poi di prestare attenzione anche alla formattazione dei tuoi testi. La maggior parte delle persone non legge mai completamente il contenuto di un sito, quindi la componente visiva ha un ruolo fondamentale.
I muri di parole scoraggiano qualsiasi utente a proseguire la visita, anche il più interessato. La cosa migliore è creare dei "blocchi”, più facili da digerire e da “scremare” nella ricerca delle informazioni.

2. Gli utenti lasciano il tuo sito perchè non è utilizzabile

Nell'ultimo decennio, ci siamo abituati sempre meglio grazie a siti web super performanti e soprattutto veloci. Il tuo sito non dev’essere semplicemente un cartellone pubblicitario online: deve essere utilizzabile.
Se per qualsiasi ragione non funziona, questo influenzerà negativamente le aspettative degli utenti.
Nessuno dice mai "Spero che Facebook sia attivo" e il tuo sito web deve avere lo stesso tipo di regolarità, altrimenti vedrai più persone che escono e meno persone che entrano.
Ma non solo: il tuo sito deve anche essere chiaro e rendere semplice la navigazione al suo interno. Ecco perché sono bannati i banner, i pop-up e in generale ogni pubblicità troppo invasiva.
Mantenendo le cose semplici e “pulite”, l’utente riuscirà a concentrarsi immediatamente sugli aspetti importanti che tu vuoi che veda e soprattutto il tuo sito guadagnerà in credibilità.
Quest’ultima è particolarmente importante nell’equazione, perché se gli utenti non si fidano di te non rimarranno a lungo nel tuo sito.

3. Gli utenti abbandonano il tuo sito perchè non sanno cosa fare

Un errore comune è dare troppe informazioni. Sembra strano, no?
Viene naturale fornire alle persone tutte le informazioni possibili in modo che possano prendere una decisione ponderata. Ma in realtà, questo non funziona quasi mai.
Gli americani hanno un detto: “the confused mind never buys”. Tradotto, una mente confusa non compra mai. Ecco perché non devi dare ai tuoi utenti troppe opzioni una volta che atterrano sulla tua pagina.
Non pensare però che la scelta giusta sia rimanere criptici: non dare informazioni o renderle difficili da trovare sul tuo sito diventa frustrante per chi vi atterra.
L’utente non deve attraversare un labirinto per sapere quello che gli interessa, quindi mantieni il tuo sito semplice e fai in modo di guidare i visitatori attraverso di esso.

4. Gli utenti abbandonano il tuo sito perché non ne sono soddisfatti

Non importa chi siano o cosa facciano gli utenti del tuo sito web, la loro domanda sarà sempre la stessa: "Che vantaggio ne ricavo?"
I tuoi visitatori stanno cercando un risultato. Non vogliono solo conoscere te, vogliono qualcosa da te.
Se non lo ottengono quello nel primo minuto, rimbalzeranno via. È semplice, davvero.
In altre parole, si basa tutto sulla prima impressione e quindi ti toccherà fare in modo che questa sia buona.
Inizia con la tua home page e poi assicurati di ottimizzare anche tutte le altre pagine. Solo così riuscirai ad attrarre e mantenere sul tuo sito i visitatori.

Conclusione

59 secondi sono il tempo di cui disponi, ed è davvero poco.
Possono bastare però: se mantieni il tuo sito user-friendly, semplice, sicuro e accattivante, vedrai risultati e migliorerai la tua frequenza di rimbalzo.

Soteha si occupa da anni anche di Web Design, contattaci per la realizzazione del tuo sito! 

Arianna Bertera

Content Writer - Studio Lettere Moderne, scrivo per Soteha e parlo sempre.

Indirizzi e contatti

Via Zucchi, 39/C 20095 - Cusano Milanino (MI)
Ingresso Via Zucchi 39 G - Int. 3
tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOTEHA S.r.l. Socio Unico
Sede legale: Via Ticino, 6
20095 Cusano Milanino (MI)
CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
Capitale sociale € 20.000,00
P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

Partner
Contact & Addresses

Via Zucchi, 39/C 20095 Cusano Milanino (MI)
tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOTEHA S.r.l. Socio Unico
Sede legale: Via Ticino, 6
20095 Cusano Milanino (MI)
CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
Capitale sociale € 20.000,00
P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

Varie
Informativa sulla privacy
Informativa sui cookie
Mappa del sito
Glossario
Partner
Indirizzi e contatti

Via Zucchi, 39/C 20095 - Cusano Milanino (MI)
Ingresso Via Zucchi 39 G - Int. 3
tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOTEHA S.r.l. Socio Unico
Sede legale: Via Ticino, 6
20095 Cusano Milanino (MI)
CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
Capitale sociale € 20.000,00
P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

Partner
ZUCCHI39 LOFT TECHNOLOGY