Contattaci: +39.0266043166 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info Commerciali: 800.180.700
      Info Commerciali:  800.180.700 | Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
      Aggiornati insieme a noi
      Slider
      Cisco Live! Las Vegas 2017

      Cisco Live! Las Vegas 2017

      Giovedì, 28 Novembre 2019 13:38
      Pubblicato in Cisco Meraki
      Cisco Live! 2017 è considerato uno dei più grandi spettacoli mai registrati. Tenutosi nella città notturna di Las Vegas negli Stati Uniti, dal 7 al 10 marzo, ha accolto oltre 6 mila professionisti IT giunti in città per ascoltare gli annunci chiave dei dirigenti Cisco e partecipare ad alcune delle oltre 300 sessioni pianificate per interfacciarsi con i leader della tecnologia.
       
      Per i migliaia di system administrator, Cisco Live è il posto migliore per conoscere le ultime innovazioni della più grande azienda di network del mondo.

      Per la dirigenza di  Cisco, è una straordinaria opportunità per annunciare partnership con aziende come Apple. E che dire di JW McIntire, Program Manager del team di networking di Cisco Live? " Cisco Live è la parte più eccitante del mio lavoro", ha affermato McIntire.

      McIntire è soltanto uno dei tanti professionisti che lavorano instancabilmente dietro le quinte per garantire a Cisco Live oltre 28.000 servizi di connettività affidabile. Las Vegas 2017. Questa squadra, composta da quasi 50 persone, includeva McIntire, Stephen Lynch, Ingegnere dei sistemi di consulenza presso  Meraki e Ryan D'Souza, ingegnere tecnico del marketing presso Cisco.

      Le sfide che hanno affrontato sono degne delle "12 fatiche di Ercole":

      oltre a costruire una solida infrastruttura in grado di fornire e trasmettere rapidamente informazioni, il team doveva anche proteggere tutti i loro dispositivi dalle minacce alla sicurezza della rete. Inoltre, non c'è bisogno di dire che un crollo della rete in occasione di un evento ospitato da una società che offre servizi di  networking sarebbe catastrofico.

      Come ci si aspetterebbe, le apparecchiature di rete di Cisco, come gli switch Catalyst leader del settore e le  appliance di sicurezza ASA FirePower, hanno svolto per anni un ruolo fondamentale nel supportare le reti di Cisco Live. In seguito all'acquisizione di Meraki da parte di Cisco alcuni anni prima, Meraki ha anche contribuito a supportare il livello di accesso alla rete negli eventi Cisco Live. Ma è stato nel 2017 che Meraki ha davvero lasciato il segno in Cisco Live, facendo il suo debutto nel Cisco NOC (Network Operations Center) ad al centro di Cisco Campus. " L'implementazione delle apparecchiature Meraki su Cisco Live non ha riguardato la messa in mostra delle nostre ultime e più grandi attrezzature", ha affermato Lynch. " Quello che volevamo davvero fare era dimostrare che Meraki era pronto per un ambiente aziendale incredibilmente esigente, quindi abbiamo incorporato Meraki direttamente nella struttura portante della rete".

      La distribuzione di Meraki presso Cisco Live si è concentrata su alcune aree principali: registrazione satellitare, Cisco Campus e Cisco Store. Una combinazione di switch Meraki, telecamere di sicurezzaaccess point e dispositivi di sicurezza è stata implementata in Cisco Live per creare un'esperienza di alto livello per i partecipanti.

      Sebbene la conferenza vera e propria sia stata ospitata presso l'hotel Mandalay Bay, Cisco ha attivato i chioschi di registrazione presso Luxor e The Cosmopolitan per accelerare il processo di registrazione per i partecipanti che soggiornano in quegli hotel. Ad alimentare ciascuno di questi chioschi c'erano i punti di accesso Meraki MR52, gli switch MS220 e un'appliance di sicurezza MX64. Usando Auto VPN, una funzionalità di MX che provvede automaticamente a fornire una connessione VPN da sito a sito senza noiosa configurazione, le informazioni di registrazione dai chioschi potrebbero essere inviate in modo sicuro al server di registrazione centrale.

      "Abbiamo avuto una configurazione simile per le cabine di registrazione satellitare durante gli eventi Cisco Live passati", ha affermato Lynch. "Il successo che abbiamo avuto nel 2015 e nel 2016, al Cisco Live Cancun, ha davvero spianato la strada alla più ampia distribuzione delle attrezzature Meraki nell'anno 2017".

      Quella diffusione più ampia era più evidente nel Cisco Campus, il cuore e l'anima dell'intero evento. Per il 2017, Cisco Campus è stato diviso in due sezioni separate: il mondo delle soluzioni e l' IoT e il distretto industriale. Una coppia di switch Meraki MS425 impilati serviva da switch di aggregazione per la principale area Cisco Campus; questi switch erano collegati tramite due connessioni OSPF da 40 GB a uno switch core Cisco serie 7000 a monte. Collegati agli MS425 in pila c'erano una dozzina di switch MS350, che a loro volta erano collegati a 110 switch MS220 distribuiti in tutto il campus Cisco per facilitare la connettività di numerosi punti di accesso e dispositivi connessi tramite Ethernet.

      Inoltre, McIntire e il suo team hanno creato una nuova rete logica per l'IoT e il Distretto industriale che consisteva in cinque punti di accesso Meraki e 32 switch MS220. Questi AP e switch sono stati tutti collegati a uno switch MS350 ad alta capacità, che è stato quindi collegato a un dispositivo di sicurezza MX100 che ha incanalato tutto il traffico verso un MX400 situato nel Cisco Live NOC.

      Meraki ha anche svolto un ruolo fondamentale nella creazione di un'esperienza di alto livello nella DevNet Zone, in cui gli sviluppatori all'interno e all'esterno di Cisco potevano fare rete e presso il Cisco Store. Entrambi erano situati nell'area World of Solutions del Cisco Campus. I punti di accesso wireless Meraki MR, con radio Bluetooth Low Energy (BLE) integrate, hanno monitorato il traffico pedonale nella zona DevNet utilizzando i dispositivi dei partecipanti e hanno confermato questi dati con le posizioni dei principali esperti Cisco, che sono stati monitorati tramite badge Cisco abilitati BLE. Ciò ha permesso ai visitatori della DevNet Zone di individuare l'esperto giusto in tempo reale su una mappa 3D dello spazio degli eventi. Inoltre, le telecamere di sicurezza Meraki MV hanno protetto il Cisco Store dai furti e hanno fornito le riprese di un gigantesco videowall esposto in diretta ai partecipanti.

      Mentre Cisco avrebbe potuto implementare tutte le sue apparecchiature gestite tradizionalmente su Cisco Live, il vero valore di Meraki - e il motivo per cui Cisco ha acquisito Meraki in primo luogo - è stata la semplicità che Meraki ha portato al tavolo. " In Cisco Live, ciò che è veramente straordinario è la vastità e la portata dell'evento", ha commentato McIntire. " Le apparecchiature Cisco gestite in locale non sarebbero state così facili da mettere in scena e implementare. Quando parli di un dispiegamento così massiccio, il tempo che Meraki ci ha salvato è stato prezioso ".

      Nelle settimane precedenti a Cisco Live, un team di ingegneri Cisco (tra cui D’Souza, ingegnere tecnico del marketing) ha acquistato tutte le apparecchiature Meraki e le ha messe in scena nell'edificio 17 presso la sede Cisco di San Jose, in California. La dashboard di Meraki ha reso abbastanza semplice configurare i dispositivi in ??blocco. " Una volta che avevamo tutti gli switch online [nell'ambiente di staging], ho aggiornato 130 switch in un paio di clic, li ho etichettati in base alla posizione e creato le VLAN. Normalmente, dovresti aggiornare il firmware su ogni switch uno alla volta o utilizzare qualche altro strumento di gestione del software, il che sarebbe stato un grosso problema ", ha detto Douza.

      Dopo che tutto è stato configurato secondo i piani di San Jose, il team ha spedito le attrezzature Meraki a Las Vegas. Da lì, è stato semplicemente un affare plug-and-play, poiché i dispositivi hanno mantenuto le loro configurazioni localmente. Il team che ha installato tutte le apparecchiature a Las Vegas - inclusi gli ingegneri di vendita Meraki Alex Burger, Nathan Wiens e Jeffry Handal - potrebbe utilizzare gli strumenti di risoluzione dei problemi direttamente dal cruscotto per garantire che tutti i cavi trasferissero correttamente i dati. Potrebbero anche far lampeggiare le luci a LED sui singoli interruttori per indicare ciò che deve essere collegato a ciascuna porta. Infine, gli strumenti di monitoraggio all'interno della dashboard hanno contribuito a garantire che i pacchetti passassero correttamente attraverso la rete sia durante l'installazione che durante l'evento.

      Alla fine, McIntire, Lynch e D’Souza sono stati piuttosto pratici durante Cisco Live e potevano concentrarsi sull'ascolto della conferenza e il networking, a testimonianza di quanto sia facile gestire le apparecchiature Meraki. " Sono uscito lì dopo l'implementazione ed era fondamentalmente un punto di escalation, nel caso in cui avessimo riscontrato problemi", ha detto Lynch. " Fortunatamente, non c'è stato un singolo problema segnalato con nessuna delle attrezzature Meraki per la durata dell'evento. Alex, Nathan, Jeffry e il resto della squadra hanno assicurato che tutto andasse alla perfezione".

      Lynch è anche orgoglioso di quanto Meraki si sia comportato bene in un ambiente così ad alta pressione; 8,6 TB di larghezza di banda sono passati attraverso la rete Cisco Campus. "Era un vero ambiente ibrido: avevamo tonnellate di apparecchiature Meraki insieme a dispositivi e  hardware Cisco, comprese le telecamere di videosorveglianza Cisco", ha affermato McIntire. " Quando la gestione del cloud ha avuto senso, andare con Meraki è stato un gioco da ragazzi perché ha eliminato la necessità di controller fisici e NVR [Network Video Recorder] per le telecamere".

      La tecnologia Meraki ha aiutato Cisco a raggiungere il successo a Las Vegas, ma Lynch ha riconosciuto il valore che Meraki può offrire alle aziende di tutto il mondo. " Molte delle ragioni per cui abbiamo visto così tanto successo con Meraki in Cisco Live - come semplicità, alta densità e implementazione zero-touch - sono importanti in così tanti ambienti diversi", ha affermato Lynch. " Sulla base del feedback positivo che abbiamo ricevuto su Cisco Live nel 2017, sono sicuro che Meraki continuerà a svolgere un ruolo importante nei futuri eventi Cisco Live in futuro".

      Articolo tratto dal sito di CISCO MERAKI
      Indirizzi e contatti

      Via Zucchi, 39/C 20095 - Cusano Milanino (MI)
      Ingresso Via Zucchi 39 G - Int. 3
      tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
      e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

      SOTEHA S.r.l. Socio Unico
      Sede legale: Via Ticino, 6
      20095 Cusano Milanino (MI)
      CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
      Capitale sociale € 20.000,00
      P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

      Partner
      ZUCCHI39 LOFT TECHNOLOGY
      sicurezza.net