Contattaci: +39.0266043166 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info Commerciali: 800.180.700
      Info Commerciali:  800.180.700 | Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
      Aggiornati insieme a noi
      Slider
      Cisco Packet Tracer VS GNS3: qual è il miglior simulatore di rete

      Cisco Packet Tracer VS GNS3: qual è il miglior simulatore di rete

      Lunedì, 20 Gennaio 2020 11:03
      Pubblicato in Virtualizzazione
      Cisco Packet Tracer e GNS3. Entrambi i programmi emulano dispositivi di rete, switch, router e computer attraverso una rappresentazione semplificata della realtà. Entrambi consentono anche di configurare i dispositivi Cisco. Ciononostante, presentano alcune differenze.

      Il “ring” dei simulatori di rete si fa sempre più affollato. Se sei uno studente di informatica, o un sistemista alle prime armi, ti sarai probabilmente posto la seguente domanda, ovvero  "Qual è il miglior simulatore di rete: Cisco Packet Tracer o GNS3?".

      In questo articolo proveremo a rispondere a tale domanda. Metteremo a confronto le caratteristiche dei due programmi, elencheremo pregi e mancanze per stabilire quale sia il più vantaggioso tra i due software ad interfaccia grafica.

      Simulazione vs Emulazione

      Negli ultimi vent’anni internet è cresciuto esponenzialmente e il suo impiego e le tecnologie annesse sono diventate cruciali per le organizzazioni. Gli ingegneri di rete devono considerare una varietà di fattori, quali larghezza di banda, tipo di traffico, numero di utenti, porte necessarie, cablaggio e hardware utilizzato per la progettazione. 

      Esistono due tipi di software impiegati per la virtualizzazione di rete: simulatori ed emulatori. I primi imitano le funzioni di base dei dispositivi ma non forniscono tutte le proprietà dei dispositivi, mentre gli emulatori si comportano esattamente come una rete reale.

      Gli emulatori consentono ad un sistema di computer virtuale con vari sistemi operativi, come Windows e Linux, di collegarsi a dispositivi quali router, switch e firewall.

      Due tra i più noti strumenti di simulazione ed emulazione della rete ampiamente utilizzati nei corsi di informatica per sistemisti IT sono: Cisco Packet Tracer e GNS3 (Graphical Network Simulator)

      Che cos'è Cisco Packet Tracer

      Cisco Packet Tracer è un simulatore di rete progettato da Cisco. L'ultima versione è disponibile gratuitamente per i membri di Networking Academy. 

      Cisco Packet Tracer simula i dispositivi all'interno dell’ambiente simulato del software. Il tool di simulazione include macchine, router, firewall e switch già integrate. Non è quindi necessario disporre di un vero sistema operativo. Tuttavia, il software presenta un numero limitato di apparecchi supportati Cisco e la macchina simulata propone molte meno istanze rispetto alla realtà.

      Cisco Packet Tracer supporta alcuni tra i più noti protocolli di routing. E’ possibile anche vedere il contenuto dei pacchetti e come i router si scambiano tali pacchetti grazie all'intuitiva interfaccia grafica.

      Che cos'è GNS3

      GNS3 è un emulatore di rete open source basato su Dynamips, Dynagen e Qemu, GNS3 è in grado di costruire reti virtualizzate realistiche. Per questo occorrerà scaricare file immagine del sistema operativo per tutti i dispositivi utilizzati (immagine del sistema operativo Linux per emulare il computer o immagine di Cisco IOS per emulare le device di Cisco).

      Sebbene i due strumenti siano simili nella progettazione, entrambi i programmi hanno come obiettivo aspetti diversi della progettazione della rete e offrono livelli variabili di funzionalità. 

      Cisco Packet Tracer e GNS3: le differenze

      La differenza tra Packet Tracer e GNS3 è la stessa che intercorre tra la simulazione, per il primo software, e la virtualizzazione per il secondo.

      GNS3 ha un maggior numero di funzionalità rispetto al competitor e può anche includere altre istanze di macchine virtuali per interagire con i router, mentre Packet Tracer supporta solo ping test e le configurazioni server DNS e DHCP. Di contro, il software di commutazione Ethernet è difficile da virtualizzare poiché coinvolge l’hardware dedicato. Quindi Packet Tracer è la scelta più idonea per la simulazione delle reti Ethernet.

      Tutto dipende dalle modalità di impiego. Per la costruzione di un laboratorio per lo spanning tree Cisco Packet Tracer rappresenta la soluzione più adatta. Per ambienti di maggiore complessità (con server web, router, firewall ed altro ancora) è preferibile utilizzare GNS3.

      Come già detto precedentemente, Cisco Packet Tracer è un software di simulazione per l’apprendimento utilizzato da studenti del programma Cisco Networking Academy, mentre GNS3 è un programma di emulazione open source che consente di eseguire immagini di software di rete reali su un PC.

      Entrambi sono forniti di una GUI ed un’interfaccia utente ben progettate e sono stati utilizzati intensamente per gli studenti per creare, configurare e risolvere i problemi delle reti in ambienti virtuali.

      interfacciapackettracer

      Le interfacce di Cisco Packet Tracer offrono due tipi di spazio di lavoro: spazio di lavoro logico e spazio di lavoro fisico. La vista logica consente agli utenti di interconnettere e interagire con dispositivi di rete, come router e switch, per poter creare una rete. Inoltre il software offre due modalità operative: tempo reale e simulazione. Con la modalità in tempo reale, l'esperienza dell'utente è vicina al lavoro con le apparecchiature reali sia in funzionamento che in configurazione. La modalità di simulazione consente invece agli utenti di visualizzare il traffico di rete in modo graduale con controllo sulla riproduzione. 

      Requisiti di memoria

      Packet Tracer utilizza una quantità relativamente ridotta di risorse. Il requisito minimo di memoria ad accesso casuale RAM è di soli 512 MB ed è di 1 GB per prestazioni ottimali. GNS3 richiede un maggiore utilizzo della memoria poiché tutti i componenti di rete vengono emulati e devono esserci risorse sufficienti per eseguire il programma, il software necessita di almeno 1 GB di RAM. Tuttavia, questo varierà a seconda della quantità di macchine virtuali, router e switch aggiunti a un particolare scenario di emulazione. 

      Router e switch di rete supportati

      Packet Tracer, in quanto prodotto Cisco, incorpora nativamente gran parte della tecnologia Cisco. Comprende molti dispositivi hardware come router, switch e access point. GNS3 non si integra con tutta la tecnologia Cisco ma supporta alcune piattaforme di routing come: Cisco 1700, 2600, 2691, 3600, 3725, 3745 e 7200, firewall Cisco PIX, firewall Cisco ASA e sensori Cisco IDS. GNS3 non supporta neanche le immagini switch Cisco e per emularlo utilizza un modello di switch generico predefinito o un router con il modulo Cisco EtherSwitch virtuale. GNS3 è anche limitato nelle immagini Cisco IOS supportate. Esistono numerose immagini che, funzionano su apparecchiature reali, non sono supportate all'interno dello stesso modello di dispositivo all'interno di GNS3. Ciò può causare problemi con funzionalità avanzate, quali IPv6. Per il download di un'immagine Cisco è necessario un contratto di servizio valido associato a Cisco o acquistarla per centinaia di dollari.

      Protocolli supportati

      Entrambi i software sono utilizzati per la formazione di lavoratori del comparto IT. Packet Tracer e GNS3 consentono ai sistemisti di simulare un ambiente di rete molto simile alla realtà. Poiché GNS3 è un software di emulazione che utilizza immagini Cisco IOS reali e può connettere i dispositivi simulati a sistemi di computer virtuali è possibile eseguire la maggior parte dei protocolli in diversi livelli di rete. Mentre Packet Tracer funziona solo un sottoinsieme di protocolli.


      Comandi supportati

      GNS3 ha tutti i comandi disponibili per la versione IOS installata e si comporta come un vero e proprio router. Packet Tracer presenta invece solo comandi di routing limitati. Parametri opzionali più avanzati con comandi potrebbero non essere disponibili. Il software di simulazione ha delle limitazioni per quanto riguarda l'intera suite di comandi IPv6. Presenta anche capacità di debug limitate e spesso l'output di strumenti di debug esistenti è limitato o generico. 

      Certificazioni

      Entrambi gli ambienti sono utili per esercitarsi nelle certificazioni riconosciute dal settore. Packet Tracer è predisposto per le certificazioni di Cisco, ma potrebbe essere utilizzato per altri concetti di rete generali che si applicano a numerosi percorsi di certificazione. La modalità operativa di simulazione è uno strumento prezioso per aiutare gli studenti a comprendere il percorso di un frame o pacchetto. In modalità simulazione possiamo ispezionare le intestazioni dei frame e vedere come vengono cambiati gli indirizzi MAC di origine e destinazione, ma gli indirizzi IP rimangono invariati, poiché un pacchetto viene inoltrato attraverso domini di routing.

      GNS3 può anche essere usato per consentire agli aspiranti ingegneri di rete di esercitarsi per gli esami di certificazione e farlo in un ambiente più avanzato e ricco di funzionalità. GNS3 supporta macchine virtuali e connessioni allo stack di rete dell'host, con queste funzionalità avanzate, è possibile esplorare numerose altre tracce di certificazione. Con l'accesso a un ambiente più ricco di funzionalità, uno studente può studiare per ottenere certificazioni più avanzate, come CompTia Advanced Security Practitioner. Un altro esempio potrebbe includere lo studio per la certificazione RHCSA. Grazie al supporto VM è possibile configurare più VM Linux e collegarle in rete tramite GNS3. Ciò fornirebbe una progettazione della topologia avanzata e consentirebbe a uno studente di esercitarsi nei comandi di rete tra coppie di macchine virtuali Linux. 

      In sintesi, Cisco Packet Tracer è una risorsa eccellente per insegnare argomenti di rete fondamentali e supporta direttamente i comandi necessari per la preparazione in numerosi percorsi di certificazione Cisco, tra cui CCENT, CCNA, CCNP parziale e CCNA Security. GNS3 offre invece supporto aggiuntivo per la connettività alle apparecchiature di rete di altri fornitori, nonché host e server virtualizzati di varie versioni. 

      In conclusione

      La scelta tra i due programmi non è semplice, poiché offrono vantaggi e funzionalità diverse, perciò potrebbe essere una buona idea utilizzarli entrambi.
      • Packet Tracer può essere utilizzato per creare un piano di rete che incorpora le funzioni interne ed esterne alla rete.
      • GNS3 si concentra sugli host specifici che verranno eseguiti e testati per vedere se la logica di rete si adatta allo scopo previsto.
      • Con Packet Tracer gli studenti fruiscono un'esperienza di rete più rapida e semplicistica, adatto quindi anche per i principianti. 
      • GNS3 è un software più complesso fatto per chi padroneggia le basi della materia.

      Possiamo quindi affermare che Packet Tracer e GNS3 siano entrambi programmi fondamentali per gli studenti che vogliono ampliare le proprie conoscenze sulle tecnologie di rete.
      Indirizzi e contatti

      Via Zucchi, 39/C 20095 - Cusano Milanino (MI)
      Ingresso Via Zucchi 39 G - Int. 3
      tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
      e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

      SOTEHA S.r.l. Socio Unico
      Sede legale: Via Ticino, 6
      20095 Cusano Milanino (MI)
      CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
      Capitale sociale € 20.000,00
      P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

      Partner
      ZUCCHI39 LOFT TECHNOLOGY
      sicurezza.net