Contattaci: +39.0266043166 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info Commerciali: 800.180.700
      Info Commerciali:  800.180.700 | Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
      Windows 10: ottimizzare prestazioni e velocità

      Windows 10: ottimizzare prestazioni e velocità

      Martedì, 12 Novembre 2019 14:19
      Pubblicato in Consulenza IT
      Le prestazioni di Windows tendono a rallentare quando la quantità di spazio di archiviazione disponibile inizia a esaurirsi. Questo effetto è aggravato se si utilizzano unità a stato solido. Gli SSD, di norma piuttosto veloci, subiscono un netto rallentamento quando sono a corto di spazio.

      Le unità a stato solido garantiscono un veloce accesso ai file e offrono la possibilità di lanciare programmi in una manciata di secondi, ma presentano dei limiti a livello hardware oltre a costi superiori rispetto ai tradizionali hard disk.

      Effettua una pulizia del disco

      Il modo più semplice per liberare spazio su disco aggiuntivo in Windows 10 è utilizzare l'utilità Pulizia disco. Per fare ciò, basta aprire il menu Start, fare clic su Strumenti di amministrazione di Windows, seguito da Pulizia disco. Pulizia disco ti aiuterà a sbarazzarti di file temporanei e altri file che Windows non utilizza più.

      Disabilita i programmi di avvio automatico

      Una delle cose più importanti che causa il rallentamento di Windows è la proliferazione di strumenti e applicazioni configurati per l'esecuzione automatica all'avvio del sistema. Questi elementi non solo fanno sì che Windows richieda più tempo per l'avvio, ma derubano anche il sistema di memoria e le risorse della CPU.

      Per impedire l'esecuzione automatica di elementi indesiderati all'avvio del sistema, aprire Task Manager e fare clic sulla scheda Avvio. Questa scheda ti mostrerà tutto ciò che è attualmente in esecuzione al momento dell'avvio. Per impedire l'esecuzione automatica di un elemento, fai clic su di esso e fai clic sul pulsante Disabilita.

      Rimuovi bloatware dal PC

      Per accelerare le prestazioni di Windows 10, è necessario rimuovere anche i software bloat. È anche piuttosto comune che le applicazioni scaricate da Internet installino silenziosamente applicazioni aggiuntive indesiderate.

      Per rimuovere le applicazioni indesiderate, fai clic sul pulsante Start, quindi sull'icona Impostazioni. In seguito, fai clic su App. Windows visualizzerà un elenco di tutte le applicazioni installate sul PC. Se trovi un'applicazione indesiderata nell'elenco, fai clic su di essa e quindi fai clic sul pulsante Disinstalla.

      Riconfigura Windows Update

      Sebbene Windows Update sia necessario per proteggere il tuo PC, può rallentare l'esecuzione del PC quando funziona in background. I nuovi PC vengono spesso forniti con applicazioni che potrebbero non essere necessarie o necessarie.

      Per migliorare le prestazioni, fai clic sul pulsante Start, quindi sull'icona Impostazioni. Successivamente, fai clic su Aggiornamento e sicurezza, seguito da Ottimizzazione della consegna. Disattiva l'opzione Consenti download da altri PC. Ciò impedirà al PC di sprecare risorse inviando aggiornamenti ad altri computer della rete.

      Mentre sei su questa schermata, fai clic sul pulsante Opzioni avanzate. La schermata Opzioni avanzate contiene una serie di barre di scorrimento che è possibile utilizzare per limitare la larghezza di banda utilizzata da Windows Update per scaricare gli aggiornamenti in background. Sebbene non sia possibile impostare su zero l'impostazione della larghezza di banda, è possibile scendere al 5%.

      Cambia le impostazioni del consumo energetico

      Un'altra opzione utile per migliorare le prestazioni di Windows 10 è cambiare il piano di alimentazione del sistema operativo. Windows è spesso configurato per impostazione predefinita per risparmiare energia. Tuttavia, tali impostazioni possono avere un grande effetto sulle prestazioni della macchina.

      È possibile scegliere un piano di alimentazione diverso facendo clic sul pulsante Start, quindi sull'icona Impostazioni. Da Impostazioni, fai clic su Sistema, seguito da Accensione e Sospensione. Successivamente, fai clic sul link Impostazioni di alimentazione aggiuntive e quindi seleziona il piano di alimentazione che desideri utilizzare. Per inciso, il piano ad alte prestazioni è in genere nascosto, quindi potrebbe essere necessario fare clic sul collegamento Mostra piani aggiuntivi per rivelarne l'esistenza.

      Queste sono solo alcune delle numerose modifiche che è possibile apportare per migliorare le prestazioni di Windows. Se scopri che, anche dopo aver apportato queste modifiche, Windows non funziona ancora come vorresti, dovresti prendere in considerazione alcuni semplici aggiornamenti hardware sul tuo dispositivo. Cambiamenti a livello di hardware, come l'aggiunta di memoria o il passaggio ad un SSD sono dei metodi alternativi per aumentare la velocità del sistema.

      Anche se la velocità di elaborazione è importante non è tutto, infatti l'aspetto della sicurezza informatica non è da sottovalutare, ma è anzi di primaria importanza, per fare in modo che i dati dei clienti non vadano persi. Per soluzioni personalizzate con determinati requisiti tecnici è consigliabile affidarsi a consulenti specializzati in campo IT.
      Indirizzi e contatti

      Via Zucchi, 39/C 20095 - Cusano Milanino (MI)
      Ingresso Via Zucchi 39 G - Int. 3
      tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
      e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

      SOTEHA S.r.l. Socio Unico
      Sede legale: Via Ticino, 6
      20095 Cusano Milanino (MI)
      CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
      Capitale sociale € 20.000,00
      P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

      Partner
      ZUCCHI39 LOFT TECHNOLOGY
      sicurezza.net