Contattaci: +39.0266043166 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info Commerciali: 800.180.700
      Info Commerciali:  800.180.700 | Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
      Aggiornati insieme a noi
      Slider
      Crisis management - piano di gestione delle crisi

      Crisis management - piano di gestione delle crisi

      Lunedì, 04 Novembre 2019 16:30
      Un piano di crisis management è un documento che delinea i processi adottati dalle aziende per rispondere a una situazione critica che influirebbe negativamente sui profitti, sulla reputazione o sulla produttività. I piani di crisis management sono utilizzati per ottenere business continuity, team dedicato alla gestione delle crisi ed alla valutazione dei rischi.

      -In un periodo storico brulicante di attacchi informatici, le aziende dovrebbero essere consapevoli e preparate agli imprevisti a livello tecnico, costituire piani di crisis management e di gestione dei rischi per prevenire hacking e perdite di dati critici-

      Esistono diverse tipologie di crisi

      Generalmente una crisi richiede decisioni e soluzioni rapide per limitare i danni alla società ed alla clientela. Attraverso l’elencazione di potenziali situazioni critiche, piani di crisis management possono aiutare un’azienda a prendere decisioni mirate per gestire e risolvere problemi critici.

      Quali sono le crisi segnalate dal dipartimento per la sicurezza interna degli Stati Uniti:

      • Catastrofi naturali o fenomeni meteorologici estremi
      • Eventi accidentali come incendi, esplosioni, crolli di edifici
      • Eventi causati dall'uomo come rapine, incendi dolosi
      • Problemi alla linea elettrica e attacchi informatici
      Un piano di crisis management efficace dovrebbe includere

      1. Membri del team di gestione delle crisi
      2. Criteri di valutazione dell’entità della crisi
      3. Segnali e pratiche di rilevamento dei problemi critici
      4. Scelta di un portavoce
      5. elenco di contatti di emergenza
      6. Valutazione impatto incidente
      7. Definire i punti di raccolta di emergenza per i dipendenti
      8. Definire un piano di comunicazione sui social network
      9. Test per l’efficacia del piano e aggiornarlo continuamente

      Un tipico piano di crisis management comprende inoltre diverse sezioni, come ad esempio obiettivi, piano di evacuazione, strategie di gestione delle crisi, elenchi di contatti, comunicazione con i media, piani di emergenza secondari.

      Strategia di comunicazione

      La comunicazione è fondamentale nell’ambito della crisis management, una società dovrebbe sempre comunicare lo sviluppo o la risoluzione di una crisi.

      Infatti, ogni situazione critica andrebbe resa nota, soprattutto ai dipendenti, poiché la mancanza di comunicazione potrebbe anche causare problematiche di sicurezza.


      Ogni società dovrebbe scegliere un gruppo di persone atto alla comunicazione nell’ambito della gestione delle crisi. Inoltre le informazioni dovrebbero essere brevi e attendibili.
      • Testare e perfezionare il piano di crisis management
      • Una volta completato, andrebbe distribuito al personale e aggiornato sistematicamente.
      • I dipendenti devono conoscere il proprio ruolo nella gestione della crisi tramite simulazioni di possibili situazioni critiche.
      • Non basta effettuare i test, ma occorre analizzare i risultati e apportare le modifiche necessarie al piano.

      L’adozione di standard

      L’adozione di modelli standard può agevolare il processo di pianificazione. Gli standard aiutano le aziende a gestire le interruzioni del processo produttivo, garantendo business continuity e le rendono immuni a certi tipi di problemi.

      L’organizzazione britannica di standardizzazione, o BSI, fornisce modelli di gestione delle crisi. Lo standard offre linee guida per mantenere e migliorare la capacità di gestione delle crisi della propria organizzazione, comprende sezioni su concetti e principi fondamentali di gestione delle crisi, autorità in materia di crisi, processi decisionali e di comunicazione.

      Anche l’organizzazione internazionale per la normazione, nota come ISO, offre diversi standard per la gestione delle emergenze attraverso i suoi standard come ISO 22320: 2011 (Sicurezza e resilienza - Gestione delle emergenze - Requisiti per le risposte agli incidenti).

      Indirizzi e contatti

      Via Zucchi, 39/C 20095 - Cusano Milanino (MI)
      Ingresso Via Zucchi 39 G - Int. 3
      tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
      e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

      SOTEHA S.r.l. Socio Unico
      Sede legale: Via Ticino, 6
      20095 Cusano Milanino (MI)
      CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
      Capitale sociale € 20.000,00
      P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

      Partner
      ZUCCHI39 LOFT TECHNOLOGY
      sicurezza.net