Contattaci: +39.0266043166 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info Commerciali: 800.180.700
      Info Commerciali:  800.180.700 | Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
      Aggiornati insieme a noi
      Slider
      Pianificazione di Disaster Recovery basato su cloud

      Pianificazione di Disaster Recovery basato su cloud

      Venerdì, 20 Settembre 2019 13:00
      Un piano di Disaster Recovery è essenziale per proteggere i carichi di lavoro critici nel cloud, ma per ottenere un piano efficace servono test regolari e completi. Il cloud pubblico è una valida scelta per il disaster recovery, ma una progettazione errata potrebbe avere come conseguenza alti costi per l'azienda. Per questo le organizzazioni dovrebbero prima effettuare diversi test sul disaster recovery basato su cloud.

      Che cos'è un Disaster Recovery

      Il disaster recovery nella tecnologia dell'Information Technology fa parte della pianificazione della sicurezza informatica ed è sviluppato in collaborazione con un piano di business continuity. 
      E' un insieme di politiche e procedure che si concentrano sulla protezione di un'organizzazione da eventuali problematiche che possono includere attacchi informatici, guasti a edifici o dispositivi tecnologici.
      Il disaster recovery aiuta a implementare strategie per ripristinare velocemente hardware, applicazioni e dati per la continuità del processo di produzione aziendale.


      Il processo di pianificazione


      Inizialmente spesso aziende inserivano solo lavori a bassa priorità nel cloud, ma nel tempo la situazione è cambiata. Con tanti carichi di lavoro critici e “fuori sede”, pianificare un disaster recovery basato su cloud è diventato un requisito essenziale.

      Ci sono tre problemi che le aziende devono affrontare nell’organizzazione di un disaster recovery:

      • Architettura a cloud singolo: con questo modello, le aziende possono usufruire di più funzioni. Ad esempio, con AWS, le aziende spesso condividono i loro carichi di lavoro tra diverse regioni
      • Multi-cloud: in un'architettura multi cloud, le aziende condividono i carichi di lavoro tra più provider di cloud pubblici, come AWS e Azure. Questa architettura aiuta a ridurre il margine di errore.
      • Cloud ibrido: questo approccio combina sistemi locali con una piattaforma cloud pubblica e le aziende dividono i carichi di lavoro tra le due opzioni.

      Prima di scegliere il modello da adottare, le aziende dovrebbero valutare le competenze di cui dispongono e le applicazioni che utilizzano attualmente. Inoltre, poiché i fornitori di servizi cloud migliorano continuamente i propri servizi, le organizzazioni dovrebbero utilizzare le tecnologie native cloud disponibili per ottenere risultati migliori. Stiamo vedendo più negozianti trovare modi per estendere il data center locale al cloud. Ciò si verifica quando più aziende implementano un'architettura che integra perfettamente il sistema con il data center locale, in modo che l'ambiente di disaster recovery diventi un'estensione delle operazioni di produzione.

      Disaster recovery test


      Il Disaster Recovery test è il processo fatto per garantire che un'organizzazione possa recuperare i dati, ripristinare le applicazioni business-critical e continuare le operazioni dopo un'interruzione dei suoi servizi, guasti IT critici o interruzione completa.

      In generale, le organizzazioni possono applicare le stesse pratiche utilizzate per testare strategie di disaster recovery in locale, come su sistemi basati su cloud. Dovrebbero effettuare test sulla loro strategia di disaster recovery su base annuale. Molte organizzazioni hanno una o più app che sono restii a testare perché non possono permettersi grandi tempi di inattività. Tuttavia, nella maggior parte dei casi offre la possibilità di eseguire test approfonditi senza un'interruzione del processo di lavoro.

      Disaster Recovery principali obiettivi del test 


      Le comunicazioni, il recupero dei dati e il ripristino delle applicazioni sono i principali motivi per i quali viene effettuato un disaster recovery.

      Domande importanti a cui rispondere:

      - quanto tempo ci vuole per recuperare i servizi

      - quanto tempo occorre per il processo di disaster recovery dei dati

      - quali sono i servizi e i dati interessati

      - come si comporterà il sistema se parte dell'infrastruttura diventa indisponibile




      Indirizzi e contatti

      Via Zucchi, 39/C 20095 - Cusano Milanino (MI)
      Ingresso Via Zucchi 39 G - Int. 3
      tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
      e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

      SOTEHA S.r.l. Socio Unico
      Sede legale: Via Ticino, 6
      20095 Cusano Milanino (MI)
      CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
      Capitale sociale € 20.000,00
      P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

      Partner
      ZUCCHI39 LOFT TECHNOLOGY
      sicurezza.net