Contattaci: +39.0266043166 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info Commerciali: 800.180.700
      Info Commerciali:  800.180.700 | Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
      Aggiornati insieme a noi
      Slider
      Istantanee VMware: come e perché utilizzarle

      Istantanee VMware: come e perché utilizzarle

      Giovedì, 24 Ottobre 2019 12:01
      Pubblicato in Virtualizzazione

      Un'istantanea del disco è una copia di un file del disco macchina virtuale in un determinato momento. Conserva il file system del disco e la memoria di sistema della macchina virtuale. È possibile ripristinare un'istantanea nel caso in cui qualcosa non vada a buon fine.

      Spazio su disco utilizzato e tasso di crescita

      Se si crea più di un'istantanea VMware su un host ESXi, saranno disponibili più punti di ripristino su cui ripristinare. Quando crei un'istantanea, ciò che era scrivibile in quel momento diventa di sola lettura da quel momento in poi. Utilizzando la tecnologia delta in-file, vengono creati nuovi file che contengono tutte le modifiche al file del disco della macchina virtuale originale (Virtual Machine Disk – formato VMware).

      L'archiviazione può essere un problema quando si utilizzano screenshot VMware. La dimensione di un file di schermata non può mai superare la dimensione del file del disco originale. Ogni volta che si modifica un blocco del disco, il sistema crea lo snapshot nel file delta e lo aggiorna quando vengono apportate modifiche. Se si modifica ogni singolo blocco del disco sul server dopo aver acquisito un'istantanea, l'istantanea avrà comunque le stesse dimensioni del file del disco originale.

      Se si prevede di utilizzare snapshot VMware, è necessario creare macchine virtuali con dimensioni del disco virtuale inferiori alla dimensione Virtual Machine Disk massima in base alla quantità del sovraccarico massimo, ad esempio 512 GB - 4 GB = 508 GB. I file di snapshot sono inizialmente di dimensioni ridotte ma crescono man mano che il sistema scrive sui file del disco della macchina virtuale. Con l'avvento di VMFS-5, la dimensione del blocco è fissata a 1 MB, consentendo un utilizzo più granulare ed efficiente dello spazio di archiviazione. A partire da ESXi 5.5, la dimensione massima del VMDK è aumentata a 62 TB. Qualsiasi archivio di dati utilizzato per la replica e il ripristino di macchine virtuali potrebbe conservare fino al 15% della capacità di contenuti come le istantanee. Piattaforme come VMware non trattengono la capacità, questa deve essere gestita dagli amministratori VMware.

      Il tasso di crescita di un'istantanea è determinato dalla quantità di attività di scrittura su disco che si verifica sul server. I server che dispongono di applicazioni ad alta intensità di scrittura, come SQL ed Exchange, vedono crescere rapidamente i file di snapshot. Questo è uno dei motivi principali per cui gli snapshot VMware sono scoraggiati per i backup degli ambienti virtuali, in quanto possono potenzialmente influire sulle prestazioni della rete perché gli snapshot frequenti bloccano l'archiviazione e portano congestione alla LAN. D'altro canto, i server con contenuto prevalentemente statico e meno scritture su disco, come i server Web e delle applicazioni, crescono a un ritmo molto più lento. Quando si creano più snapshot di questi server, vengono creati nuovi file delta e i file delta precedenti diventano di sola lettura. Con più snapshot, ogni file delta può potenzialmente diventare grande quanto il file del disco originale.

      Diversi tipi di file di istantanee

      • delta.vmdk: questo è il file differenziale creato quando si esegue un'istantanea di una macchina virtuale e viene aggiornato con ogni nuova istantanea. È anche noto come file redo-log. Il file delta è una mappa delle modifiche al VMDK di base; pertanto, non può mai diventare più grande del VMDK di base, ad eccezione dello spazio ambientale dello snapshot.
      • flat.vmdk: questo file rappresenta il disco di base, che contiene dati non elaborati per la macchina virtuale. Questi file in genere non vengono visualizzati negli strumenti, ma è possibile visualizzarli quando si elencano i contenuti della directory nella console ESXi.
      • vmsd: questo file viene utilizzato per archiviare metadati e informazioni sugli snapshot VMware. Questo file è in formato testo e contiene informazioni come il nome visualizzato dell'istantanea, l'identificatore univoco e il nome del file del disco. Inizialmente è un file a 0 byte fino a quando non si crea la prima istantanea di una macchina virtuale. Da quel punto, il sistema popola il file e continua ad aggiornarlo ogni volta che si acquisiscono nuove istantanee. Questo file è la principale fonte di informazioni per strumenti come Snapshot Manager.
      • vmsn: questo è il file dello stato dell'istantanea, che memorizza lo stato di esecuzione esatto della memoria in una macchina virtuale nel momento in cui si esegue l'istantanea. Le dimensioni del file variano a seconda se si sceglie di conservare la memoria della macchina virtuale come parte dell'istantanea. Se si sceglie di conservare la memoria della macchina virtuale, questo file sarà di alcuni megabyte più grande della memoria RAM massima allocata.

      Come creare un'istantanea VMware

      È possibile creare screenshot utilizzando strumenti come Snapshot Manager nel client vSphere, oppure tramite la riga di comando vmware-cmd direttamente sulla console del servizio ESX, o tramite la CLI di vSphere. Con questo comando, è possibile accendere o spegnere una macchina virtuale. È inoltre possibile sospendere la macchina virtuale durante la creazione di un'istantanea. Se è spenta, non sarà possibile eseguire l'istantanea della memoria della macchina virtuale.

      La gestione delle istantanee VMware avviene utilizzando vSphere Client ,collegandosi direttamente a un server ESX, o connettendosi a vCenter Server. Se si sceglie di utilizzare l'interfaccia della riga di comando, la sintassi per la creazione di istantanee è vmware-cmd createnapshot, ovvero vmware-cmd myvm1.vmx creanapshot snap1 'prima dell'aggiornamento' 1 1.

      La sospensione del dispositivo, o quiescing per menu con le opzioni "yes" o "not". La scelta n.1 interrompe la scrittura del file system prima di eseguire l'istantanea. Tale scelta per la memoria crea un'istantanea dello stato di memoria della macchina virtuale. Se si creano più istantanee, le istantanee precedenti diventano di sola lettura una volta creata la nuova istantanea.

      Indirizzi e contatti

      Via Zucchi, 39/C 20095 - Cusano Milanino (MI)
      Ingresso Via Zucchi 39 G - Int. 3
      tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
      e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

      SOTEHA S.r.l. Socio Unico
      Sede legale: Via Ticino, 6
      20095 Cusano Milanino (MI)
      CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
      Capitale sociale € 20.000,00
      P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

      Partner
      ZUCCHI39 LOFT TECHNOLOGY
      sicurezza.net