• Home
  • Blog
  • App
  • Come spostare il traffico dal web all'app mobile

Come spostare il traffico dal web all'app mobile

Martedì, 07 Novembre 2017 13:15 Scritto da
Pubblicato in APP

Come convertire gli utenti di un sito web in utenti dell’app mobile? Sebbene l’approccio mobile first abbia già invaso il mondo del web, ancora troppi marchi di qualunque importanza e dimensione - in particolare quelli che non sono stati costruiti con un approccio mobile-first – si sentono ancora in difficoltà quando si tratta di far sì che i clienti utilizzino le loro applicazioni mobile invece che il sito web.

Spostare il traffico dal web all’applicazione non è un'impresa facile, specialmente quando ci si rivolge a clienti già esistenti che hanno già un comportamento consolidato nell’interfacciarsi a un determinato marchio.

Può essere difficile, ma con la giusta strategia diventa assolutamente possibile. Per iniziare, ecco cinque valide strategie:

 

  1. Perfeziona la landing page della tua app

Creare una landing page è un passo cruciale per accrescere la base clienti. E non esiste modo migliore per perfezionarla che attraverso un'anteprima del prodotto tramite video e immagini. Importantissimo poi dare le informazioni di contatto, in modo che i clienti possano contattarti direttamente per chiarimenti ancora prima di scaricare l’app; ma ci sono anche altre strategie…

Per iniziare, registra il tuo dominio (ad esempio, www.your-app-name.com) e imposta una landing page completa di nome, descrizione dell'applicazione e modulo in cui l’utente può registrarsi per ricevere tramite e-mail avvisi sul progresso della tua app. Le landing page possono essere create senza costi o problemi con uno strumento come Instapage.

Una volta costruita e pubblicata la landing page, puoi iniziare a raccogliere i tuoi lead, offrire un'anteprima della tua app e usare uno strumento di analisi o un a/b test per testare le variazioni della tua strategia.

Per effettuare analisi, Instapage è prontamente attrezzata per i test A/B. Gli strumenti di terze parti, come Google Analytics e Optimizely, possono anche essere integrati con la maggior parte delle pagine web. E se sei nuovo ai test A/B, Unbounce ha una grande guida scritta in modo specifico per l'ottimizzazione della landing page.


  1. Inserisci una chiara call to action

Se desideri che chi arriva alla landing page faccia il passo successivo, cioè scaricare l'applicazione, fai chiarezza su cosa deve fare per scaricarla. Tasti non bene in evidenza non aiutano! Dovrai rendere la/le call to action talmente visibile/i e chiara/e che nessuno debba stare a chiedersi cosa la call to action invita a fare né tantomeno dove si trova la cta per scaricare l’applicazione.

È fondamentale essere chiari e semplici nei messaggi che si mandano, di modo che i potenziali clienti non si perdano lungo la strada. Per evitare confusione, usa pulsanti grandi e luminosi. Non mancare di fare un’A/B test che testi le tue opzioni in modo da poter capire quale colore/posizionamento/contenuto funziona meglio per i tuoi utenti.

Inoltre, è d’obbligo limitare le tue CTA a una per pagina. Troppe cta mandano in confusione gli utenti, e c’è il serio rischio che finiscano per non effettuare il download. Rimuovi tutte le CTA che non riportano il comando "scarica ora".

 

  1. Fatti aiutare dagli utenti che già usano l’app

 Per promuovere l’app presso nuovi utenti, è necessario avere un’idea dell’opinione che gli utenti dell’app hanno dell’app stessa. Ogni volta che un cliente completa un acquisto, lascia una recensione o intraprende un'azione specifica all’interno dell’app, c'è sempre uno stato emotivo collegato all'azione in questione. Il sentimento del cliente può variare, l’importante è capire quale sia questo sentimento e da cosa è guidato.

Per comprendere veramente ciò che rende i clienti fedeli alla tua app, sapere l’opinione che hanno dell’app è fondamentale. E per sapere quale sia questa opinione non ti rimane che chiederla ai diretti interessati! Ci sono tre modi principali per capire cosa gli attuali clienti dell’app apprezzano dell'esperienza app mobile:

  • Disponibilità a raccomandare l’app ad altri utenti. Il modo più efficace per guadagnare nuovi clienti è attraverso il passaparola da parte dei clienti attuali, anche se è difficile per un marketer calcolare la disponibilità dei clienti a raccomandare il prodotto. Il modo migliore è chiederlo direttamente ai clienti stessi.
  • "Vi piace questa applicazione?" Le recensioni dei clienti sono un ottimo modo per tenere traccia delle opinioni, e le richieste di valutazioni in-app possono notevolmente aiutare.
  • Una volta risposto alla domanda "Ami la applicazione X?", puoi contattare i clienti che hanno detto "sì" per saperne di più. Puoi anche entrare in contatto con i clienti che hanno risposto "no" per capire cosa migliorare prima di rifare una nuova operazione di acquisizione nuovi utenti.
  • dirigere il feedback del cliente. La maggior parte delle aziende con una presenza digitale ha un modo per contattare i clienti direttamente (pensare ai messaggi di supporto ai clienti, alle funzionalità di chat, ecc.). Tuttavia, pochissime aziende sfruttano questi canali come un modo per monitorare l’opinione del cliente.

 

  1. Sfrutta i messaggi di testo e le e-mail

 C'è un’alta possibilità che i potenziali clienti stiano utilizzando i loro dispositivi desktop nel momento fatidico in cui scoprono quanto sia utile la tua applicazione. Come ovviare al fatto che in quel momento non possono effettuare il download? rendendo più facile per loro scaricare la tua app una volta che tornano al loro dispositivo mobile, sfruttando il mezzo sms e il mezzo e-mail.

È opportuno quindi inserire nella landing page una cta come "vai al link", che condurrà a una form in cui l’utente dovrà inserire il numero di telefono a cui gli sarà inviato il link al download. Con questa opzione, le persone possono installare l'applicazione quando tornano al loro telefono e aprono l'SMS. In questo modo inoltre puoi in parte ovviare al problema della visibilità della tua app sugli app store (vale a dire, al problema che il potenziale cliente non riesca a trovare facilmente l'applicazione nell'app store, il che rende estremamente basse le probabilità che l’app venga installata).

Inoltre, considera di impostare un'email che consenta ai clienti di scaricare l'applicazione. L’invio di un link di download tramite posta elettronica è un modo pratico e semplice per ricordare alle persone di scaricare l'applicazione una volta che tornano sul proprio dispositivo mobile. La posta elettronica è incredibilmente facile da gestire e automatizzare, e le persone tendono a considerare più sicuro il lasciare l’e-mail rispetto a lasciare il numero di telefono.

 

  1. Assicurati che la tua app sia visibile negli app store

 L'obiettivo dell’ottimizzazione di App Store (ASO) è quello di aumentare la visibilità di un’app negli app store, di modo che chi cercava l’app può finalmente scaricarla. Naturalmente, le regole ASO sono mutevoli, grazie sia agli algoritmi di ranking in continua evoluzione sia alla natura concorrenziale degli app store.

Ecco una manciata di suggerimenti da applicare in ambito ASO:

 -Incoraggiare le valutazioni e le risposte. Un flusso consistente di recensioni positive è la più alta e valida prova della qualità dell'app e una delle più importanti determinanti del posizionamento
 -Capire il tuo cliente e la tua concorrenza. Una strategia ASO ben fatta si basa sulla comprensione di come i tuoi clienti utilizzano la tua applicazione, oltre a una visione approfondita del tuo panorama competitivo. È altrettanto importante esaminare la tua concorrenza per identificare quali parole chiave vengono targettizzate da app simili alla tua.
 -Massimizzare le tue parole chiave. Molte strategie si applicano a più app store, ma App Store e Google Play Store hanno due approcci molto diversi in termini di parole chiave.
 -Includi screenshot e video. Come le icone, gli screenshot nella tua descrizione potrebbero non avere un effetto diretto sulle classifiche di ricerca, ma contribuiscono alla scelta di download. Le immagini danno un’idea migliore di cosa sia e a cosa serva l’app, consentendo ai potenziali clienti di visualizzare l’uso dell'applicazione prima di effettuare il download.

Vai oltre e ottieni più utenza per l’app mobile

Incoraggiare i tuoi clienti a scaricare l'app mobile non è facile; noi umani tendiamo all’abitudine, e quando un cliente è abituato all'esperienza web-based, può essere riluttante al cambiamento. In ultima analisi sta a te costruire un'applicazione fantastica che fornisce un'esperienza unica e utile, e comunicare in che modo l’app migliora le interazioni dei tuoi clienti con il tuo brand.

Francesco Manduca


Owner- Web Agency Division Manager, esperto di E-commerce e sviluppo piattaforme web

Indirizzi e contatti

Via Zucchi, 39/C 20095 - Cusano Milanino (MI)
Ingresso Via Zucchi39 G - Int. 3
tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOTEHA S.r.l. Socio Unico
Sede legale: Via Ticino, 6
20095 Cusano Milanino (MI)
CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
Capitale sociale € 20.000,00
P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

Partner
Contact & Addresses

Via Zucchi, 39/C 20095 Cusano Milanino (MI)
tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOTEHA S.r.l. Socio Unico
Sede legale: Via Ticino, 6
20095 Cusano Milanino (MI)
CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
Capitale sociale € 20.000,00
P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

Varie
Informativa sulla privacy
Informativa sui cookie
Mappa del sito
Glossario
Partner