Contattaci: +39.0266043166 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info Commerciali: 800.180.700
Contattaci: +39.0266043166 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info Commerciali: 800.180.700
Aggiornati insieme a noi
Slider

7 modi per scrivere un titolo efficace

Giovedì, 14 Giugno 2018 00:00 Scritto da
Pubblicato in Blogging
I titoli creano la prima impressione per quanto riguarda i tuoi contenuti, quindi una delle tue prime preoccupazioni dovrebbe essere scegliere quelli giusti. Un bel titolo attira l'attenzione e cattura immediatamente il lettore, portandolo ad aprire il tuo articolo. Al contrario uno pessimo lo respinge.
Considera poi che non tutti sono interessati ai tuoi contenuti: il titolo è l’unico modo che hai per convincere chi ti vede a cliccare sul tuo articolo.
Ma come scrivere il titolo giusto per attirare lettori? Ecco 7 consigli pratici.

1. Punta ai pensieri positivi

CoSchedule ha analizzato oltre 5,5 milioni di titoli, all’interno del suo strumento Headline Analyzer.
I dati sono stati poi combinati con analisi di social sharing e report sui contenuti più popolari, per capire quali titoli funzionassero meglio.
La loro conclusione è stata che i titoli con una carica emotiva positiva portano più click.
Questo perché l'anticipazione di benefici ed emozioni positive gioca un ruolo importante nel modo in cui rispondiamo alla nostra stessa curiosità. In altre parole, un titolo “positivo” richiama a future esperienze felici.
Come scrivere titoli emozionali?
Usando le keyword mischiate con delle parole più “potenti” dal punto di vista emotivo, in base all’argomento. Assicurati però che ci sia un equilibrio, perché esagerare potrebbe diminuire la credibilità tua e del tuo articolo.

2. Falli brevi, semplici e specifici

Fai sapere al lettore di cosa parla il tuo articolo, e basta.
Ridurre i titoli al minimo è sempre la cosa migliore, anche secondo l’analisi di CoSchedule: la lunghezza che guadagna il maggior numero di click è di 55 caratteri e circa 6 parole.
Quindi non dilungarti in spiegazioni e non divagare.
A funzionare bene sono anche i titoli con numeri e percentuali, perché danno l’impressione che il tuo articolo sia utile a livello pratico.

3. Dì ai tuoi lettori cosa stanno ottenendo

Nel titolo è importante dire ai tuoi lettori con chiarezza cosa stanno per ottenere. Puoi sempre usare la parte del sottotitolo per elaborare un claim più accattivante.
Per quanto riguarda l’essere specifici, è risaputo che non sia una grande idea indurre le persone a leggere un articolo completamente diverso da quello che promette il titolo.
Non cercare sempre di inventare qualcosa di intelligente: potresti confondere i tuoi lettori piuttosto che attirarli.

4. Usa liste e "come" nei titoli

Il cervello ama le liste. Perché?
Perché i nostri cervelli sono organizzati per funzionare in un modo specifico e ordinato, quindi preferiamo liste che possiedono quest’ultime caratteristiche.
Anche se non sempre ce ne accorgiamo, abbiamo un forte bisogno di organizzazione e le liste numerate soddisfano proprio quel desiderio.
Inoltre i post strutturati ad elenco catturano l’attenzione dei lettori e li aiutano a rimanere concentrati, per via della maggiore leggibilità.
Un altro tipo di titoli che funziona bene è quello contenente il “come”.
Essendo così chiari, i tuoi lettori vedono immediatamente i benefici della lettura del contenuto.
Secondo una ricerca di BuzzSumo, su 10 milioni di articoli condivisi su LinkedIn, gli articoli che iniziavano con "come" erano quelli ad aver ottenuto il maggior numero di condivisioni.
I tuoi utenti molto probabilmente sono alla ricerca di informazioni perché vogliono sapere come fare qualcosa di meglio.
Scrivendo “come” nel titolo, semplifichi la loro caccia al tesoro.

5. Fai domande ai tuoi lettori

Nel titolo, poni domande che i tuoi lettori potrebbero farsi.
Le domande sono potenti perché innescano la nostra curiosità e stimolano il cervello.
Le migliori riguardano qualcosa di cui gli utenti possono aver realmente bisogno. Per esempio, potrebbero chiedersi: qual è la differenza tra l’iPhone X e l’iPhone 8?
Attento però, non fare una domanda a cui i tuoi lettori possano dire "no" e soprattutto assicurati che i tuoi contenuti diano davvero una risposta.

6. Rendilo attuale includendo un anno

Aggiungendo l’anno ai tuoi titoli li renderai rilevanti per quell'anno.
Ad esempio, “20 convegni di marketing a cui dovresti partecipare nel 2018” è molto più efficace che “Convegni di marketing a cui andare quest’anno”.
La presenza dell’anno nel titolo aiuta il lettore a gestire delle aspettative, perché gli permette di capire che il contenuto è aggiornato e pertinente.

7. Continua a far indovinare i tuoi lettori

Un buon titolo racchiude un po' di mistero, in modo che l’utente sia invogliato a leggere l'intero articolo.
La curiosità richiede una minima conoscenza iniziale (in questo caso dell’argomento, grazie a ciò che ci dice il titolo) perché non possiamo essere curiosi di qualcosa che non conosciamo proprio per niente.
Più sappiamo, più vogliamo sapere.
Il professor George Loewenstein della Carnegie Melon University ha coniato il termine “gap di curiosità”, proprio per descrivere il divario "tra ciò che sappiamo e ciò che vogliamo sapere".
Questo vuoto produce conseguenze emotive, perché crea una sensazione di perdita. Di conseguenza, per scalfire questo “prurito” mentale, cerchiamo quelle informazioni mancanti.
Se però il titolo è una delle parti più importanti, i tuoi contenuti devono comunque essere ben fatti e ricchi di informazoni, altrimenti un bel titolo non basterà per proseguire la lettura.
Allo stesso modo se i tuoi titoli sono “falsi”, i tuoi lettori ad un certo punto smetteranno di leggerli.
Non puoi puntare tutto sul clickbait, il titolo deve corrispondere al reale contenuto dell’articolo.

Conclusioni

La chiave per scrivere buoni titoli è la pratica.
Non esiste una formula magica, ma questi sette suggerimenti possono aiutarti a catturare l'attenzione dei tuoi lettori. Però, per capire veramente cosa funziona e cosa no, alla fine ti toccherà ascoltare loro.

Qui in Soteha ci occupiamo anche di Content Marketing, contattaci per saperne di più!

Arianna Bertera

Content Writer - Studio Lettere Moderne, scrivo per Soteha e parlo sempre.

Indirizzi e contatti

Via Zucchi, 39/C 20095 - Cusano Milanino (MI)
Ingresso Via Zucchi39 G - Int. 3
tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOTEHA S.r.l. Socio Unico
Sede legale: Via Ticino, 6
20095 Cusano Milanino (MI)
CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
Capitale sociale € 20.000,00
P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

Partner
Contact & Addresses

Via Zucchi, 39/C 20095 Cusano Milanino (MI)
tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOTEHA S.r.l. Socio Unico
Sede legale: Via Ticino, 6
20095 Cusano Milanino (MI)
CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
Capitale sociale € 20.000,00
P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

Varie
Informativa sulla privacy
Informativa sui cookie
Mappa del sito
Glossario
Partner