Contattaci: +39.0266043166 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info Commerciali: 800.180.700
Contattaci: +39.0266043166 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info Commerciali: 800.180.700
Aggiornati insieme a noi
Slider

I tecnici "introvabili" della robotica

Martedì, 23 Gennaio 2018 14:33 Scritto da
Pubblicato in IOT - AI

Ben 400 aziende italiane sono a caccia di tecnici “introvabili”. Esse appartengono al settore della robotica e dell’automazione, e realizzano quindi le infrastrutture per l’evoluzione dell’industria 4.0.

Come ci si può aspettare, con la continua crescita dell’internet of things e dell’intelligenza artificiale,in questo momento cercano tecnici che devono saper disegnare robot, programmarli, curarne la manutenzione, saperli descrivere ai clienti. Magari in inglese, perché l'export incide sul 56,3% della bilancia commerciale.

I dipendenti che gravitano intorno al settore sono circa 32mila, un numero che non ha subito troppe variazioni neanche durante il periodo più buio della crisi. Nel 2018 si dovrebbe registrare un aumento delle posizioni aperte fra il 10 e il 15%, secondo le stime dell'agenzia di lavoro e-work. Tuttavia alcune delle risorse più ambite sono appena apparse sul mercato italiano (o sono pagate di più all'estero).

Stando ai dati dell'Ucimu (l'Associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione), l'industria italiana ha registrato una produzione per 6,1 miliardi di euro nel 2017. Le esportazioni hanno inciso per 3,4 miliardi, con una propensione in crescita per l'Asia. Nei primi nove mesi dell'anno scorso le vendite verso la sola Cina sono salite dell'11,5%, a 248 milioni di euro, oltrepassando quelle verso gli Usa (246 milioni, giù dell'8,7%). Per darsi un ordine di grandezza, il mercato della Germania (quinto al mondo e primo in Europa) ha archiviato l'anno scorso con una stima di 13,7 miliardi di euro nel settore. E i numeri sono in ascesa anche in Spagna e Regno Unito.

I professionisti richiesti 
E qui torniamo all'Italia. Tra le figure con più domanda si registrano analisti e progettisti di software, disegnatori industriali e tecnici esperti in applicazioni. Che però devono avere competenze molto specifiche. Come sottolineano dall'Ucimu, parlare di automazione non equivale solo ad «aziende che producono robot» ma un segmento più vasto, che spazia dall'internet of things ai macchinari. 
La domanda si concentra più sul software che sull'hardware. Viene richiesta la capacità di analizzare e sfruttare i dati raccolti dalle macchine, ad esempio il linguaggio di programmazione e tutta la tecnologia che lega l'uomo alla macchina. Quindi sviluppatori, specialisti di Internet of things e analisti di Big data, i “grandi dati” veicolati dalle macchine.

Le retribuzioni 
I dati estratti da e-work stimano una Ral (retribuzione annua lorda) di 28-36mila euro per analisti e progettisti di software, 30-40mila euro per i disegnatori industriali e 30-35mila euro per tecnici esperti in applicazioni. un «ingegnere programmatore di robot per l'industria 4.0» può guadagnare fino a 40mila euro lordi dopo almeno cinque di anni esperienza. Secondo il portale PayScale, nel Regno Unito si scende all'equivalente di una media di 37mila euro, mentre in Germania l'asticella sale poco sopra i 44mila euro annui.

Soteha approfondirà l’argomento Internet of things durante il ciclo di incontri #BusinessHub Meeting a partire da febbraio 2018 presso la propria sede Zucchi39 – Loft Technology... Vi terremo aggiornati!

Silvio Menchise

Technical Division Manager - Nel campo dell'IT da più di vent'anni, appassionato di Digital Marketing e musica.
 

Indirizzi e contatti

Via Zucchi, 39/C 20095 - Cusano Milanino (MI)
Ingresso Via Zucchi39 G - Int. 3
tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOTEHA S.r.l. Socio Unico
Sede legale: Via Ticino, 6
20095 Cusano Milanino (MI)
CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
Capitale sociale € 20.000,00
P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

Partner
Contact & Addresses

Via Zucchi, 39/C 20095 Cusano Milanino (MI)
tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOTEHA S.r.l. Socio Unico
Sede legale: Via Ticino, 6
20095 Cusano Milanino (MI)
CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
Capitale sociale € 20.000,00
P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

Varie
Informativa sulla privacy
Informativa sui cookie
Mappa del sito
Glossario
Partner