Contattaci: +39.0266043166 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info Commerciali: 800.180.700
Contattaci: +39.0266043166 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info Commerciali: 800.180.700
Aggiornati insieme a noi
Slider

Ottimizzare le tue immagini per il web: 5 consigli pratici

Martedì, 27 Marzo 2018 11:29 Scritto da
Pubblicato in Web Design
Se hai un blog, un sito o un ecommerce, imparare come ottimizzare le tue immagini è qualcosa a cui dovresti interessarti. Non solo per una questione visiva, ma anche per aiutare Google a trovarti e per aumentare la velocità del tuo sito.

Ma cosa significa ottimizzare le immagini?

Ottimizzare un’immagine significa ridurre la sua dimensione il più possibile senza sacrificarne la qualità, per caricarla sul proprio sito senza rallentarlo troppo. L’ottimizzazione delle immagini può anche essere svolta in chiave SEO, nel senso che essa può aiutarti a raggiungere un’indicizzazione più alta su Google.
Le due cose sono infatti collegate tra di loro: più la tua pagina web sarà veloce più Google la metterà in cima.

I cinque comandamenti dell’ottimizzazione

  1. Dai alle tue immagini un nome semplice, ma che le descriva
    A prescindere da un’esigenza prettamente organizzativa, dare un nome chiaro e descrittivo alle tue immagini è utile anche a fini SEO. Usare parole chiave rilevanti aiuta la tua pagina a risalire nell’indice di Google: creare un nome ricco di keywords diventa quindi importante. Questo perchè meccanismi dei motori di ricerca scandagliano non solo i tuoi testi, ma anche i nomi che assegni alle foto sul tuo sito.
    Esempio:

    Potremmo salvare questa immagine con un nome generico come “immagine 1”, oppure dargliene uno sensato come “soteha-logo-sito-web”. Questo perché appunto è più probabile che l’utente cerchi qualcuna delle parole della seconda definizione, piuttosto che “immagine” o “1”.
    Una buona regola per trovare il nome adatto è controllare le analytics del tuo sito web in modo da verificare quali parole chiave vengono più usate/ricercate dai tuoi utenti.
  2. Fai attenzione alle dimensioni
    L’equazione “più grande è meglio è” non sempre funziona. Nel caso delle immagini per il tuo sito dovrai fare attenzione alla grandezza delle tue foto. Se è vero che immagini più grandi risultano più appetibili a chi visita il sito, è altrettanto vero che maggiore sarà la dimensione e maggiore sarà il tempo che servirà per caricare il tuo sito (e questo non è positivo). Scegli una via di mezzo: non troppo grandi, ma nemmeno minuscole.

  3. Riduci il peso delle immagini
    Dicevamo prima che la velocità è essenziale in chiave SEO, ma non solo. Generalmente gli utenti internet aspettano in media 3 secondi per il caricamento di un sito, quindi la cosa migliore sarebbe mantenersi entro questo brevissimo lasso di tempo.
    È semplice: più le immagini sono pesanti, più tempo ci vorrà per caricarle.
    Come ridurle? A questo scopo è utile usare il comando “Salva per il web” su Photoshop oppure strumenti online come PicMonkey o PIXLR.
    Quanto ridurle? In generale la risoluzione migliore per internet è 72 kb, nel caso di un sito di ecommerce è meglio scendere al di sotto dei 70 kb.

  4. Scegli il giusto formato
    I formati più comuni per immagini sono tre: JPEG, GIF e PNG.

    -JPEG (.jpg) è il formato più famoso. Le immagini in questo formato possono essere compresse in modo considerevole garantendo comunque un buona qualità.
    -GIF (.gif) è il formato utilizzato per immagini più stilizzate e con pochi colori, come le icone. Di solito la qualità in questo caso è minore, quindi adatta per le immagini molto basic.
    -PNG (.png) è un formato che sta diventando popolare in alternativa al formato GIF, perché permette di mantenere colori più elaborati e sfumature (senza però essere all’altezza delle immagini in JPEG).
    Quale usare?
    Nella maggior parte dei casi JPEG è il formato migliore, che permette una qualità più elevata anche alleggerendo il peso dell’immagine. In ogni caso, la maggior parte dei software per l’editing di immagini permette di salvare in ognuno di questi formati.

  5. Controlla le immagini “decorative” sul tuo sito
    È normale utilizzare alcune immagini per decorare il proprio sito, come immagini di sfondo o bordi particolari. Anche se importanti per la parte estetica, queste immagini spesso rallentano molto il sito. Conviene quindi controllarne la dimensione e il peso, in modo da correggere il tiro per ottenere una velocità di caricamento maggiore.
    Ad esempio, per le immagini utilizzate come bordo o con pattern semplici è una buona idea passare al formato GIF o PNG. Per quanto riguarda lo sfondo (spesso molto pesante) conviene invece ridurne il peso quanto più possibile senza abbassare le qualità.

In Soteha ci occupiamo anche di web design, contattaci per sviluppare il tuo sito!

 

Serena Di Candido

Web designer, esperta di user experience e di Seo web design

Indirizzi e contatti

Via Zucchi, 39/C 20095 - Cusano Milanino (MI)
Ingresso Via Zucchi 39 G - Int. 3
tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOTEHA S.r.l. Socio Unico
Sede legale: Via Ticino, 6
20095 Cusano Milanino (MI)
CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
Capitale sociale € 20.000,00
P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

Partner
Contact & Addresses

Via Zucchi, 39/C 20095 Cusano Milanino (MI)
tel: (+39) 0266043166 - fax: (+39) 0266048942
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOTEHA S.r.l. Socio Unico
Sede legale: Via Ticino, 6
20095 Cusano Milanino (MI)
CCIAA / R.E.A. Milano 1617965
Capitale sociale € 20.000,00
P.IVA 02967250966 C.F. 02095410649

Varie
Informativa sulla privacy
Informativa sui cookie
Mappa del sito
Glossario
Partner